Serie A Empoli, Bellusci: «Lazio? Non firmo per il pari»

Empoli
Serie A Empoli, Bellusci: «Lazio? Non firmo per il pari»
© Getty Images

Il difensore: «Ci stiamo preparando come sempre. Noi abbiamo un nostro modo di giocare e non cambiamo la nostra identità»

Sullo stesso argomento

EMPOLI “Al di là dell’inizio, ora tutti abbiamo più conoscenza e questo ci aiuta a far meglio”. Il difensore dell’Empoli, Giuseppe Bellusci, inquadra il momento della squadra, in vista della gara con la Lazio: “Ci stiamo preparando come sempre. Noi abbiamo un nostro modo di giocare e non cambiamo la nostra identità. Servirà impegno e dedizione. Abbiamo determinate caratteristiche e se riusciamo ad esprimerle, possiamo fare buone prestazioni. Se ci limitiamo invece rischiamo una figuraccia. Comunque per la Lazio non firmo per il pareggio”.

CALENDARIO SERIE A

SALVEZZA “La salvezza? I giochi non sono fatti, il calcio riserva sempre sorprese. E non dobbiamo guardare avanti o indietro. Fattore campo? In casa forse partiamo più decisi.Vantaggio sulla terzultima? Non dobbiamo pensarci: un +8 può rapidamente assottigliarsi se sbagli un paio di gare. Dobbiamo vivere con equilibrio, il campionato non è finito. Vorrei salvarmi con l’Empoli, ma possibilmente non arrivando quartultimo. Dobbiamo restare in A perché siamo stati bravi, non perché gli altri sono peggio. El Kaddouri? E’ fortissimo, se si integra presto nel nostro meccanismo, e sono certo che lo farà, può essere la sorpresa della stagione”.

TUTTO SULL’EMPOLI

Champions League, Barça per l’impresa: il 5-0 sul Psg si gioca a 32,00

Scommesse
Champions League, Barça per l'impresa: il 5-0 sul Psg si gioca a 32,00
© REUTERS

Storicamente, nessuna squadra è mai riuscita a ribaltare un 4-0 subìto nel match d’andata. Sarà difficile anche in questo caso per i bookmaker

Sullo stesso argomento

ROMA – In Champions non ci è mai riuscita nessuna squadra. toccherà al Barcellona fare la storia e recuperare 4 gol di svantaggio in una sfida a eliminazione diretta. Un traguardo ai limiti del possibile al quale dovrà puntare il Barcellona nel ritorno degli ottavi di finale contro il Psg: l’imbarcata incassata al Parco dei Principi richiede un’impresa forse irraggiungibile anche per i catalani, eppure i bookmaker sono stati “costretti” già a tagliare la quota sul pokerissimo blaugrana del prossimo 8 marzo. Da ieri sera, l’offerta sul 5-0 al Camp Nou è passata da 41,00 a 32,00 sul tabellone 888sport: un ribasso dovuto probabilmente all’alto numero di scommettitori (considerato il coefficiente di difficoltà del risultato) che puntano sulla rimonta di Luis Enrique e i suoi. Molto più facile, ovviamente, la quota sull’«1» “semplice” del Barcellona, dato a 1,50; un’altra vittoria dei francesi pagherebbe 6,25, il pareggio è a 4,40.

Tutto sulla Champions

Telecronaca in piemontese di Marchisio: il video spopola sui social

Juventus
Telecronaca in piemontese di Marchisio: il video spopola sui social

Il centrocampista della Juventus ha raccolto la #JChallenge, commentando in dialetto un proprio gol ai tempi delle giovanili

Sullo stesso argomento

ROMA – Gol di Marchisio, telecronaca…di Marchisio! Il centrocampista della Juventus sta spopolando sui social con un video nel quale accetta la nuova #JChallenge: dopo i tentativi di fare commuovere Mandzukic è toccato infatti proprio al numero 8 cimentarsi in una sfida online. A Marchisio è infatti stato chiesto di fare la telecronaca di un suo stesso gol ai tempi delle giovanili della Juve, ma di farlo in dialetto piemontese: il risultato è sicuramente tutto da ridere. Ecco il video della sfida, pubblicato dalla Juventus sui propri profili social:

DYBALA: “MANO AD ALLEGRI? ERRORE CHE NON SI RIPETERA'”

TUTTO SULLA JUVE

Europa League: Villarreal-Roma, giallorossi da «2» a 2,80

Scommesse
Europa League: Villarreal-Roma, giallorossi da «2» a 2,80
© AS Roma via Getty Images

Quote sul filo nella sfida del Madrigal: gli spagnoli sono in vantaggio di un soffio, favoriti a 2,55

Sullo stesso argomento

ROMA – Pronostico in bilico per la Roma nei sedicesimi di finale dell’Europa League. I giallorossi giocano in trasferta l’andata contro il Villarreal e partono di un soffio dietro nelle quote sul match di domani. Il colpo di Spalletti è dato a 2,80 sul tabellone Snai, dove il Sottomarino è piazzato a 2,55 e il pareggio a 3,30. Situazione ribaltata nelle scommesse sulla qualificazione agli ottavi, dove sono i giallorossi a condurre: il passaggio del turno è dato a 1,60, per gli spagnoli si sale a 2,20. E proprio in ottica qualificazione c’è una statistica che fa molto gioco alla Roma: in questa edizione dell’Europa League il Villarreal ha sempre subìto almeno una rete. L’attacco giallorosso può dare seguito al trend: un gol romanista è dato a bassa quota, 1,28. Quanto al risultato esatto la statistica evidenzia una tendenza particolare del Villarreal: 4 delle ultime 6 partite in casa del Sottomarino sono terminate 1-1, risultato più probabile per il match di domani, dato a 6,00.

SFIDA TRA GIGANTI Quanto ai nomi dei bomber c’è una sfida tra “giganti” che spicca all’occhio: uno lo è di corporatura, l’altro di nome. Edin Dzeko contro Nicola Sansone, sono loro i maggiori candidati al gol nella sfida del Madrigal: il romanista ha segnato 5 reti in Europa, l’esterno ex Sassuolo è il miglior marcatore dei suoi, con 8 gol tra campionato (7) e coppa (1). Entrambi sono dati a 3,00 nelle scommesse sui goleador. Buone chance di andare a segno anche per il capitano Francesco Totti, convocato da Spalletti e dato a 3,50, un’altra rete di Radja Nainggolan (a segno due volte di fila in campionato), vale 5,00.

Tutto sull’Europa League

Real Madrid-Napoli, l'invasione: c'è la voce di Diego nella marea azzurra

Champions League
Real Madrid-Napoli, l'invasione: c'è la voce di Diego nella marea azzurra
© FOTO MOSCA

Diecimila tifosi a Madrid, Maradona visita la squadra. Veltroni, Orlando e Sorrentino hanno volato con la squadra

Sullo stesso argomento

MADRID – Ma quanti sono? «Un giorno all’improvviso, mi innamorai di te». Barajas, eppure sembra Napoli, perché l’avverti mica soltanto nel coro, ma in quell’onda anomala ch’è già lì ed ha scelto di arrivare in aeroporto, lasciando il Prado e il Reina Sofia, la Gran Via e qualsiasi angolo d’una città ormai vissuta da dentro, aspettando che cominci la festa. Terzo e quarto anello, del Fondo Norte: saranno in quattromila, ed hanno pagato dai sessantacinque agli ottanta euro, ma rappresenteranno una macchia enorme, perché poi altrove – è provato – ci saranno spicchi di Napoli sparsi tra la Laterale, le tribune, sforzi che sono costati da duecento a quattrocento euro, perché a certe partite non si rinuncia.

OH, DIEGO – Sua Maestà ha fatto da anfitrione, ormai padrone di casa del Mirasierra, dunque Cicerone nelle emozioni d’una partita che Sarri gli ha ufficialmente affidato: «Spero dica due parole, avere davanti a te una leggenda ti dà energia, è benzina». (…)

LEGGI L’ARTICOLO INTERO SULL’EDIZIONE ODIERNA DEL CORRIERE DELLO SPORT-STADIO

SARRI:  «FORMAZIONE PIE’ OFFENSIVA POSSIBILE» (VIDEO)

 

Real Madrid-Napoli, per Sarri 50 giorni di fuoco

Napoli
Real Madrid-Napoli, per Sarri 50 giorni di fuoco
© FOTO MOSCA

Calendario pazzesco, ma un organico ricco per sostenerlo

Sullo stesso argomento

MADRID – La rumba comincia stasera, alle 20,45, al Santiago Bernabeu di Madrid, e andrà avanti fino al 5 aprile, giorno di Napoli-Juventus, ritorno delle semifinali di Coppa Italia. Cinquanta giorni infuocati, interrotti solo dalla sosta per le nazionali. Sarri conosce bene questo calendario, lo ha già commentato e criticato. Ma questo è il calcio di oggi e il Napoli non può sottrarsi alla regola (per sua fortuna, possiamo serenamente aggiungere). Ricapitolando: stasera andata degli ottavi di finale di Champions League contro il Real Madrid, poi Chievo-Napoli. Dalla partita di Verona fino al turno successivo di campionato al San Paolo contro l’Atalanta, Sarri avrà una settimana “pulita” per allenare la squadra. Si riprende martedì 28 con l’andata delle semifinali di Coppa Italia contro la Juve a Torino, il sabato successivo Roma-Napoli, martedì 7 marzo il ritorno al San Paolo contro il Real Madrid, Napoli-Crotone il 12, altra settimana…libera, poi Empoli-Napoli e la sosta per le gare delle nazionali. Il 2 aprile Napoli-Juve di campionato, il 5 Napoli- Juve (ritorno delle semifinali) di Coppa Italia. Dopo i quarti di finale di Champions League… 

FOTO, SORRENTINO E DE LAURENTIIS IN SALA STAMPA

Leggi l’articolo completo sull’edizione del Corriere dello Sport-Stadio oggi in edicola

Battipagliese, promossa l'iniziativa “Dona con Amore”

Dilettanti Campania
Battipagliese, promossa l'iniziativa “Dona con Amore”

La societá é a sostegno della donazione sangue presso l’ospedale “Santa Maria della Speranza” di Battipaglia

SALERNO – La Battipagliese1929 aderisce e sostiene l’iniziativa “Dona con Amore”, giunta alla quinta edizione e promossa dall’Associazione Giovani in Movimento di Battipaglia. Domenica 19 febbraio, infatti, dalle ore 8 alle ore 12 sarà possibile effettuare la donazione sangue presso l’ospedale “Santa Maria della Speranza” di Battipaglia. In quella sede sarà presente anche una delegazione della società bianconera e della prima squadra. La Battipagliese1929 sostiene da sempre iniziative di solidarietà che esaltano il territorio e questa organizzata dall’Associazione Giovani in Movimento è una di queste quindi invita tutti i propri sostenitori, appassionati, tifosi a recarsi presso la struttura ospedaliera cittadina ed effettuare la loro donazione sangue. 

FC Sorrento, la Juniores cade contro il S.Vito Positano

Dilettanti Campania
FC Sorrento, la Juniores cade contro il S.Vito Positano

Troppo forte la capolista: il derby é giallorosso

 

SORRENTO – L’ F.C. Sorrento esce a testa alta dal derby contro la capolista San Vito Positano, che sta mantenendo un passo insostenibile per tutte le altre squadre del girone. Al “De Sica” la squadra di Guarracino fa 8 su 8 mantenendo l’imbattibilità stagionale, ma deve sudare le fatidiche 7 camicie per portare a casa l’intera posta in palio. Tra la fine del primo tempo e l’inizio del secondo i rossoneri si fanno preferire mettendo i brividi a Pinto e colpendo un palo con Guida a portiere battuto. Il raddoppio taglia però definitivamente le gambe al Sorrento, che non riesce più a trovare il guizzo per riaprire la gara.

 

Real Albanova, pari nel derby Juniores contro la R. Maceratese

Dilettanti Campania
Real Albanova, pari nel derby Juniores contro la R. Maceratese

Sconfitta per l’Under 17 contro la Frattese

CASERTA –Sconfitta interna per la Real Albanova al campo Scarfioglio di Agnano contro la Frattese che si impone per 0-2. I nerostellati si portano in vantaggio con un goal di Cerasole al 60′ minuto bravo ad approfittare di una respinta corta della difesa biancozzurra e a segnare il goal del vantaggio per i suoi.  Al 76′ Petito, partito in dubbio fuorigioco, è bravo a battere Serrao e fissare il risultato di 0-2. La Real Albanova di mister Gianluca Ruff si scuote e prova a riaprire la gara con una splendida punizione di Barone che si stampa però  sull’ incrocio dei pali negando anche la gioia del goal a Bronzino bravo a mettere in rete sulla ribattuta, ma per l’arbitro Lettieri è fuorigioco. Successivamente è Contiero a rendersi pericoloso con un gran tiro da centrocampo che sbatte però ancora una volta sulla traversa con la gara che termina così sul risultato di 0-2 .

Barcellona e Messi umiliati, tutti i numeri di una notte da incubo

Liga
Barcellona e Messi umiliati, tutti i numeri di una notte da incubo
© EPA

La squadra di Luis Enrique crolla in Champions League: ecco perché

ROMA – Un Messi così spento e inutile non lo si vedeva da tempo immemore. L’immagine di Leo sconsolato al triplice fischio della debacle del Barcellona allo stadio dei Principi ha suscitato scalpore in Spagna e non solo. Il 4-0 contro il Psg rappresenta la più pesante sconfitta del club blaugrana nei suoi 118 anni di storia: solo in un’altra occasione infatti la squadra subì lo stesso passivo. Messi nel match contro il Psg non ha mai tirato in porta ma soprattutto non è riuscito a giocare nemmeno un pallone nell’area parigina. E non è finita qui: pensate che lo stesso Leo è riuscito ad effettuare solo 28 passaggi, due in meno del portiere Ter Stegen. Numeri incredibili per la stella argentina che ieri, assieme a tutti i suoi compagni, ha svolto un ruolo di semplice spettatore.

CLAMOROSO BARCELLONA: PERDE 4-0 CONTRO IL PSG!

A prendersi tutte le responsabilità è stato il tecnico del Barcellona Luis Enrique che in sala stampa ha affermato sconsolato: «E’ tutta colpa mia». Demeriti a parte, resta il clamoroso risultato finale, un passivo che le agenzie di scommesse avevano quotato 100/1. Una bella vincita per i pochi temerari che avevano deciso di puntare così forte sul poker del Psg.

Siamo i migliori a formulare pronostici vincenti!