Archivi categoria: Pronostici

Versa con il codice SPORT200, fai la tua prima scommessa e ricevi il Bonus!

RIMBORSIAMO IL 50% DELLA TUA PRIMA SCOMMESSA fino a 200€

SE NON è VINCENTE!  FAI IL TUO VERSAMENTO CON CODICE SPORT200
box_no_new

Termini e condizioni del WELCOME BONUS SPORT 
 La promozione è valida dal 12.11.2016 per coloro che aprono un Conto personale di Gioco BetFlag e che effettuano il primo versamento (minimo 10 Euro) sul Conto di Gioco.
  1. È possibile effettuare il versamento con qualsiasi modalità inserendo al momento del PRIMO VERSAMENTO il Codice Promozione SPORT200 nella schermata della modalità di deposito scelta.
  2. La promozione prevede l’assegnazione di un BONUS sulla divisione di gioco SPORT(no live) di importo massimo pari a 200€.
  3. Il bonus è assegnato entro le 24 ore lavorative successive al soddisfacimento delle condizioni necessarie indicate al punto successivo.
  4. Di seguito le condizioni necessarie per l’assegnazione del Bonus:
    • effettuare il primo versamento (min.10€) con il codice indicato
    • effettuare la prima scommessa sullo Sport pre-match (esclusa la sezione Exchange):
      • l’importo minimo della scommessa dovrà essere pari a 4€;
      • la “Quota Totale” dovrà essere quella indicata al punto 6;
      • la scommessa dovrà risultare non vincente;
      • in base all’importo scommesso sarà assegnato un bonus giocabile alla quota indicata nelle condizioni del bonus assegnato illustrate di seguito in questa pagina;
    • trasmissione e validazione della copia (fronte e retro) del documento di riconoscimento utilizzato in fase di registrazione.
  5. La prima scommessa dovrà rispettare le seguenti condizioni:
    • “Quota totale” pari o superiore a 3,00 per prima scommessa di importo da 4,00€ a 50,00€; 
    • “Quota totale” pari o superiore a 6,00 per prima scommessa di importo da 51,00€ a 200,00€; 
    • “Quota totale” pari o superiore a 9,00 per prima scommessa di importo da 201,00€ a 300,00€;
    • “Quota totale” pari o superiore a 12,00 per prima scommessa di importo da 301,00€ a 400,00€.
  6. La promozione non include scommesse effettuate con giocate sistemistiche.
  7. L’importo bonus da attribuire sarà pari al 50% dell’importo della prima scommessa fino ad un massimo di 200€ (solo nel caso in cui la stessa risulti non vincente). Il bonus assegnato sarà giocabile alle condizioni indicate di seguito in questa pagina.
  8. In presenza di più versamenti, per l’importo massimo assegnabile farà fede quello del primo versamento.
  9. Il Bonus non verrà accreditato qualora risultasse di importo inferiore a 2,00 Euro. L’importo del Bonus da accreditare verrà arrotondato per eccesso per multipli di 1,00€.
 BetFlag, a suo insindacabile giudizio, si riserva il diritto di poter sospendere, modificare o aggiornare le condizioni qui descritte, o parte di esse, in qualsiasi momento. Per i Bonus valgono le regole descritte nelle Condizioni generali.
Il Welcome Bonus Sport assegnato dovrà essere giocato secondo i termini e le condizioni qui sotto riportati:
a)   Il Welcome Bonus Sport è assegnato al soddisfacimento delle condizioni indicate al precedente punto 5;
b)   L’importo bonus è pari al 50% dell’importo della prima scommessa pre-match fino ad un massimo di 200€ solo nel caso in cui la stessa risulti non vincente;
c)   L’importo del Bonus assegnato dovrà essere giocato secondo le seguenti indicazioni:

Tabella -welcome -sport

d)   Il bonus assegnato ha validità 7 giorni dall’assegnazione;
e)   E’ possibile inserire nel ticket solo avvenimenti che terminano e sono refertati entro la data di scadenza del bonus;
f)   Non vengono inserite nel calcolo del turnover giocato le scommesse effettuate con il Bonus che vanno a rimborso ADM e l’importo delle stesse viene riaccreditato sul Saldo Bonus;
g)   Le giocate effettuate con Saldo Bonus vengono registrate solo sui sistemi BetFlag;
h)   Non è possibile inserire nel ticket giocate sistemistiche;
i)    Soddisfatte tutte le condizioni l’intero saldo bonus sarà accreditato in automatico sul saldo contabile dopo la refertazione di tutti i ticket giocati con il bonus, anche nel caso in cui la stessa avvenisse dopo la scadenza del bonus. L’importo della vincita derivante dall’utilizzo del bonus, una volta accreditato, dovrà essere rigiocato almeno una volta per poter essere prelevato;
j)  I bonus della stessa divisione di gioco non sono cumulabili.
BetFlag, a suo insindacabile giudizio, si riserva il diritto di poter sospendere, modificare o aggiornare le condizioni qui descritte, o parte di esse, in qualsiasi momento. Per i Bonus valgono le regole descritte nelle Condizioni generali.
Di seguito un esempio di assegnazione del Welcome Bonus Sport ipotizzando un primo versamento e una prima scommessa di importo pari a 400€ ciascuno*, per l’assegnazione dell’ importo MASSIMO del bonus pari a 200€:
* Si fa presente che l’importo massimo scommettibile per l’avvenimento scelto dipenderà dalla disponibilità visualizzabile sotto la quota dello stesso.

Tabella -pre -match4

IMPORTANTE:Per ricevere il Welcome Bonus Sport è  necessario aver regolarizzato la conclusione del Contratto di Conto Gioco mediante l’invio del documento di riconoscimento e che lo stesso sia stato validato da BetFlag. Se non hai ancora inviato il tuo documento puoi trasmetterlo con una delle modalità indicate nella sezione Info>Apertura Conto. In caso di mancata ricezione e validazione del documento al momento dell’assegnazione, non si avrà diritto al bonus. Resta inteso che, a prescindere dai termini della promozione, il documento dovrà essere inviato entro i termini stabiliti dall’Articolo 10, comma 2 del Contratto di Gioco. Le promozioni sono valide solo ed esclusivamente per un singolo Codice Fiscale (indipendentemente dall’apertura e chiusura del Conto Gioco), sono limitate ad una sola persona (Conto di Gioco) per gruppo di utenti correlati, nucleo familiare, numero di telefono, indirizzo IP. BetFlag verificherà la correttezza dei movimenti e/o dei dati forniti. Qualora questi presentino elementi di inesattezza e/o di irregolarità e/o giocate speculative, BetFlag, a suo insindacabile giudizio, si riserva di non procedere all’erogazione dei bonus e di stornare i bonus assegnati. Consulta i dettagli sull’utilizzo dei bonus BetFlag alla voce Bonus. Trovi i movimenti da essi derivanti in “I miei movimenti”>”I miei bonus” dell’area personale del tuo Conto di Gioco.

LA NOSTRA COMPETENZA PER LA TUA PASSIONE

Ogni giorno lo Staff studia ed analizza i principali avvenimenti presenti sui palinsesti dei migliori Bookmakers. Il nostro Metodo, che negli anni abbiamo testato ed affinato, tiene conto di tutti i fattori che possono influenzare una partita di calcio: stato di forma, squalifiche, infortuni, meteo e condizioni ambientali; in aggiunta ci impegniamo a studiare attentamente le statistiche ed i flussi di quota cercando di definire un quadro completo che ci possa fornire tutte le indicazioni per comporre il Pronostico Vincente. In questa pagina troverai quotidianamente oltre alle nostre giocate, una selezione di partite del palinsesto giornaliero con diverse tipologie di pronostico ed il relativo grado di difficoltà.

Pronostici partite Serie A della 12^ giornata

pronostics-football

 

 

 

Pronostico Torino-Cagliari: granata favoriti sui sardi, nonostante l’ottimo avvio di campionato degli ospiti. Mihajlovic desidera i tre punti come il pane. Segno 1

Pronostico Napoli-Lazio: sulla carta i padroni di casa hanno qualcosa in più rispetto ai biancocelesti. Obiettivo quarto posto per la squadra di Sarri, dopo lo scivolone di Torino. Segno 1

Pronostico Pescara-Empoli: gli abruzzesi offrono un buon calcio ma stentano nella realizzazione. Un problema che gli uomini di Oddo si trascinano da troppo tempo. Non ci fidiamo dei segni tradizionali. Segno under 2,5

Pronostico Genoa-Udinese: l’exploit contro il Milan è stato cancellato in un amen dalla sconfitta di Bergamo contro l’ex maestro Gasperini. Partita non semplice contro i bianconeri, rigenerati dalla cura Delneri. Segno X

Pronostico Palermo-Milan: i rossoneri hanno paura di volare? Sprecato il primo set ball a Marassi nel turno infrasettimanale, i ragazzi di Montella sono chiamati all’ultimo sforzo prima della sosta per le Nazionali. Segno 2

Pronostico Chievo-Juventus: l’involuzione dei veneti nelle ultime giornate di torneo è sotto gli occhi di tutti. La corazzata Juve, in Italia, non teme il confronto con nessuno. Il 2 è scontato? Segno no goal.

Pronostico Sassuolo-Atalanta: non poteva capitare in un momento peggiore la sfida contro i bergamaschi. Gli orobici stanno attraversando un periodo d’oro e anche il Mapei Stadium potrebbe diventare terreno di conquista.

Pronostico Fiorentina-Sampdoria: il bel gioco non era mai mancato, anche se la luce si era spento alla fine del primo tempo all’Olimpico contro la Roma. I ragazzi di Giampaolo possono fare lo sgambetto ai viola, reduci dall’impegno in Europa League. Segno X

Pronostico Inter-Crotone: De Boer è un capitolo chiuso, i nerazzurri devono per forza di cose ripartire, il match contro la cenerentola del campionato è un appuntamento da non fallire. Segno 1

Pronostico Roma-Bologna: i pareggi di Empoli e Cagliari, se uniti ad altri passaggi a vuoto rivedibili, iniziano a pesare come macigni nella classifica dei giallorossi. Contro la squadra di Donadoni non sarà semplice ma la vittoria arriverà. Segno 1

PRONOSTICI SERIE A 5-6 NOVEMBRE: LE DRITTE SUL DODICESIMO TURNO CALCIO

Nell’ultimo turno di campionato abbiamo assistito alla vittoria della Juve sul Napoli, con i bianconeri di Allegri che hanno allungato sulla Roma, seconda, in affanno ad Empoli (0-0). Ritorno alla vittoria per il Milan (1-0 al Pescara), mecalendario-12-giornata-serie-a-pronostici-partite-5-e-6-novembre_952445ntre continua a stupire la Lazio, ora quarta. Vola anche l’Atalanta, in zona Europa League. In centro-classifica si comporta bene il Cagliari, vittorioso sul Palermo, con i rosanero sempre più in crisi. La squadra di De Zerbi è penultima, dietro il fanalino di coda Crotone, con Empoli e Pescara in 17 e 18^ posizione.

Confederations Cup, vince l’Italia!

Confederations Cup pirloConfederations Cup – Seconda partita del Girone A della Confederations Cup: una buona Italia sconfigge per 2-1 il Messico e raggiunge il Brasile in testa al girone a quota tre punti.

Gli azzurri di Cesare Prandelli iniziano la Confederations Cup 2013 con il piede giusto e portano a casa un’importante vittoria contro il Messico grazie a due perle dei suoi uomini più rappresentativi: Pirlo e Balotelli portano la nazionale azzurra alla vittoria con due gol d’autore e con una prestazione maiuscola.

In cinque minuti (tra il minuto numero ventisette ed il minuto numero 33) la partita si è accesa: prima il gol di Pirlo con una punizione che ha entusiasmato tutto il pubblico del Maracanà, poi la rete di Chicharito Hernandez su rigore (errore colossale di Barzagli e conseguente atterramento in area di rigore). Nel secondo tempo l’Italia ha giocato meglio e il Messico non ha creato grandi problemi a Gigi Buffon. Grande occasione per Riccardo Montolivo che sbaglia un gol quasi fatto (neanche a dirlo, su punizione di Andrea Pirlo). Il gol vittoria di questo incontro di Confederations Cup arriva dai piedi di Mario Balotelli: assist di Giaccherini e rete di potenza e prepotenza di un grande Super Mario.

Coppa del Re: Atletico campione, Real battuto

coppa del re atletico madridCoppa del Re – L’Atletico Madrid ha vinto ieri la Coppa del Re della stagione 2012-2013 contro i rivali storici del Real Madrid al Santiago Bernabeu.

Una partita incredibile, a tratti stregata per il Real Madrid, consegna la Coppa del Re ai Colchoneros. Il match era iniziato nel migliore dei modi per gli uomini di Mourinho che già al minuto numero dieci sono andati in vantaggio con un gran gol del solito Ronaldo (su assist di Ozil); l’Atletico si riorganizza, ma non crea pericoli fino al 35′ quando la sua stella, Falcao, matte Diego Costa davanti al portiere madridista: 1-1.

Tra la fine del primo tempo e il secondo tempo inizia la sfortunata saga dei pali dei Blancos: prima Ozil con un tiro dal limite, poi Khedira da distanza più che ravvicinata, e infine Ronaldo con una punizione potente.

Si va ai supplementari e i  Colchoneros trovano il gol che consegnerà loro la Coppa del Re con Miranda. Dopo sarà un monologo della squadra di Mourinho, ma la serata di grazia del portiere dell’Atletico Madrid, Cortouis, che è stato sicuramente il migliore in campo per i suo, impedisce alle Merengues di riportarsi in parità con due parate sensazionali.

Alla fine Mourinho e Cristiano Ronaldo verranno anche espulsi.

Paul Scholes si ritira, un altro addio in casa Manchester

scholesPaul Scholes – Il calciatore del Manchester United Paul Scholes ha annunciato il suo ritiro a fine stagione: il ritiro di una delle leggende dei Red Devils coincide con quello di Sir Alex Ferguson.

Non è la prima volta che Paul Scholes annuncia questa decisione. Il precedente risale al 2011 dopo la finale di Champions League persa contro il Barcellona dei record: il centrocampista non lasciò il Manchester United, ma assunse un ruolo all’interno dello staff di Ferguson.  Nel gennaio del 2012 il centrocampista inglese torna in campo e si rivela ancora fondamentale  nell’economia del gioco del suo Manchester.

Adesso sembra che Paul Scholes faccia sul serio e che a 38 anni abbia davvero finito stimoli ed energie. Ha sicuramente lasciato una eredità straordinaria per il calcio: 716 partite con la maglia numero 22 del Manchester United, 155 gol e 11 titoli della Premier, tra gli altri. Il centrocampista ha giocato per l’Inghilterra in 66 occasioni, ma si è ritirato prematuramente dalla nazionale nel 2004 per dedicarsi completamente alla sua squadra del cuore.

Per lo United si tratta di un pezzo di storia che se ne va, un giocatore unico nel suo genere, un centrocampista formidabile, un mediano insuperabile capace anche di far ripartire l’azione (qualità e quantità).

Serie A: grande festa per il Napoli secondo

serie a: champions league napoliSerie A – Il Napoli era già sicuro del secondo posto in Serie A che porta gli azzurri in Champions dalla porta principale, ma la vittoria di ieri ha legittimato questo traguardo.

Grande festa al San Paolo per quello che è, almeno per il momento, il miglior risultato ottenuto dagli azzurri nell’era De Laurentiis; discorso iniziale del presidente e tanta gratitudine da parte dei cinquantamila tifosi verso gli artefici di questo grande risultato.

Il Napoli ha vinto 2-1 con gol di Cavani e Hamsik, ma Mazzarri ha fatto scendere in campo i giocatori meno impiegati nel corso della stagione: in porta c’rea Rosati, la fascia di capitano era sul braccio di Gianluca Grava (simbolo di rinascita degli azzurri), c’erano Rolando e Mesto, El Kaddouri ed Emanuele Calaiò.

Ora c’è da giocare la giornata numero 38, l’ultima, in casa della Roma: l’obiettivo è raggiunto, ma c’è da onorare fino in fondo la Serie A di quest’anno. Al fischio finale ci sarà spazio ancora per la festa. Ma subito dopo si penserà al futuro che è più vicino di quello che sembra: ci vuole una squadra ancora più competitiva e ci vogliono degli innesti di qualità per competere su più fronti il prossimo anno.

Lo scudetto di Arturo Vidal

scudetto vidalScudetto – Arturo Vidal è un centrocampista completo, uno dei calciatori che ha maggiormente contribuito alla conquista juventina dello scudetto.

Il cileno domenica ha segnato il gol che ha dato alla Juventus il secondo scudetto di fila: l’ex Colo-Colo e Bayer Leverkusen è il capocannoniere bianconero con 10 gol, uno in più di Vučinić e due in più di Quagliarella; è anche il giocatore che ha servito ai compagni più assist (sette), uno più di Asamoah, Giovinco e Vucinic.

La grande versatilità di Vidal e la sua enorme influenza sul gioco della Juve, fanno di lui uno dei migliori centrocampisti al mondo: prova di ciò sono le numerose squadre che cercano la sua firma, tra cui Real Madrid, Paris Saint-Germain e Manchester United.

Dal momento in cui ha segnato il gol che ha aperto la strada alla prima grande vittoria della Juve nel secondo turno del campionato di Serie A contro l’Udinese (1-4),Vidal ha continuato a segnare gol importantissimi per la Juve e per la conquista dello scudetto. Il cileno ha aperto le marcature in otto occasioni e in tre di loro ha segnato l’unico gol della partita. Ma il gol più importante della stagione, secondo Vidal stesso, è stato quello segnato nel derby contro il Torino.

Il club torinese ha eletto il cileno come “Aprile MVP” per la sua doppietta contro la Lazio, il rigore decisivo contro il Milan (1-0) e la rete contro il Torino.